Pedagogia Giuridica – ricon. MIUR

La componente pedagogica occupa uno posto notevole in tutti i contesti lavorativi in cui si opera per la costruzione di percorsi a supporto della persona. Questa rilevanza non può non spiccare nei settori in cui l’azione assume una indispensabile prerogativa giuridica, sia in ambito civile che penale. Coniugi in conflitto per l’educazione dei figli, genitori separati e divorziati, minori in affido o in adozione, abusati e vittime della violenza dei coetanei e degli adulti, violenza sulle donne, vittime e artefici di stalking, maltrattamento su anziani e disabili, autori di reato e di comportamenti devianti, sono solo alcune delle casistiche di un ampio e articolato universo che ha bisogno di giustizia e legalità, ma anche di interventi concreti e competenti, diretti alla strutturazione di nuovi progetti di vita e di benessere.

Il Master in Pedagogia Giuridica si prefigge dunque di formare una figura professionale altamente qualificata, capace di progettare e realizzare, mediante strumenti e tecniche adeguate, azioni efficaci ed efficienti nelle circostanze in cui minori e adulti vivono situazioni di disagio esistenziale, devianza e marginalità a vari livelli.

In sintesi, il percorso formativo da noi promosso tende ad offrire una “vision” della responsabilità educativa nell’ambito giuridico innovativa, aperta e pertanto ricca dei contributi scientifici e professionali più attuali.