Parte

La Persona come unità Bio-Psico-Sociale

La formazioneLa persona è un’entità complessa che si realizza dall’integrazione di apparati organici (neurologico, cardio-circolatorio, respiratorio, muscolare, endocrino, digestivo, neuro-vegetativo) e di funzioni ad essi connesse (motorie, psicomotorie, comportamentali, pratiche).

Apparati e funzioni costituiscono un’organizzazione che definisce le dimensioni della personalità.

Le dimensioni della personalità sono tre grandi blocchi di capacità o di modi di manifestarsi della persona nel tempo e nello spazio, in grado di agire in maniera unitaria determinando comportamenti direttamente osservabili.

 

Abbiamo:

  • la dimensione biologica (o corporea);
  • la dimensione psicologica (o mentale);
  • la dimensione sociale (o relazionale).Così la persona è definibile, a questo punto, come un insieme di sistemi aperti, interagenti gli uni con gli altri, tendenti a modificarsi in tali relazioni. Pertanto, i connotati essenziali della persona sono l’unità, l’interfunzionalità e l’irripetibilità.
  • La personalità si configura così come una realtà consapevole, individuale, integrata e dinamica ed è, per l’appunto, l’organizzazione integrata e dinamica dei sistemi biologici, psichici e sociali dell’individuo umano che distinguono ciascuna persona ed in cui ciascuna persona si riconosce.